Energia e gas per le PMI, in diminuzione i prezzi variabili dei contratti a 12 mesi dell’energia elettrica

Il quarto trimestre 2022 si chiude con una diminuzione dei prezzi variabili dei contratti a 12 mesi dell’energia elettrica praticati alle PMI rispetto al trimestre precedente, oltre alla minore presenza sul mercato delle offerte a prezzo fisso. L’andamento dei contratti riflette il contesto di miglioramento dal lato dell’offerta, con una diminuzione rispetto al picco estivo degli indici sottostanti.

L’ultima rilevazione dei corrispettivi di energia al dettaglio praticati alle PMI sul mercato libero, realizzata da Unioncamere e la Camera di Commercio di Milano in collaborazione con BMTI e REF Ricerche e riferita al quarto trimestre 2022, fotografa andamenti diversificati dei prezzi della materia prima energia a seconda delle tipologie contrattuali.