Prezzi in calo per latte, burro e formaggi DOP

Il settore lattiero-caseario è stato attraversato ad aprile da evidenti ribassi dei prezzi all’ingrosso, risentendo in particolare della contrazione della domanda connessa alla chiusura del canale Horeca.

Tra le materie grasse, forte calo per il burro, anche sulla scia della contemporanea flessione osservata nei principali mercati europei, a cominciare dalla Germania. Dallo scoppio dell’emergenza sanitaria, a fine febbraio, i prezzi all’ingrosso hanno perso quasi il 30%. Segno “meno” anche per il prezzo del latte spot sceso in apertura di maggio sui 0,28 - 0,30 €/kg (franco partenza stalla), in calo di oltre il 20% dallo scoppio dell’emergenza Covid-19.

Tra i formaggi, prezzi in ribasso anche per il Grana Padano e per il Parmigiano Reggiano, dove all’ampia disponibilità si contrappone una domanda limitata a causa della chiusura dell’Horeca e delle incertezze sull’export.

Latte e formaggi aprile 2020